2021 - don Federico Bareggi del sabato 14 maggio 2022

San Mattia apostolo

Di fronte alla richiesta di Pietro di un contraccambio per tutto quello che gli apostoli hanno donato lasciando la loro vita precedente, Gesù risponde rilanciando promesse molto grandi, fra queste forse la maggiore è il centuplo: “Riceverete cento volte tanto sulla terra.”

Se qualcuno avesse un capitale da investire e lo portasse in qualche banca o di fronte a qualche finanziere per avere un buon tasso di interesse, ecco, con i tempi che corrono, se portasse a casa il 2 o il 3 per cento di interesse si considererebbe molto fortunato.

Gesù propone il diecimila per cento e cioè offre una possibilità di guadagno molto più grande. Ha esagerato Gesù nell’offrire così tanto? Forse no, forse chi davvero ha lasciato padre e madre, famiglia, casa, carriera per Lui ha ricevuto molto di più, ha ricevuto una comunità che lo ha amato, ha ricevuto la stima degli altri uomini, ha ricevuto la gioia di sentirsi amato da Dio e di sentire che Dio Padre è fiero di lui.

Ma ha ricevuto anche tanto, in persone in affetti in cose, nel quale la provvidenza di Dio è sempre stata accanto.

Allora conviene lasciare, perché lasciando si guadagna, perché donando si ottiene e la logica di Gesù forse non è una logica esagerata ma una logica vera; la vera felicità è vivere per gli altri.

Valutazione media
4.0 (1)
Quanto hai gradito questo contenuto?
28 Visualizzazioni