2022 - don Federico Bareggi del sabato 14 maggio 2022

San Mattia apostolo

L’elezione di Mattia avviene attraverso la presentazione di due candidati: Giuseppe detto Barsabba ma soprannominato “giusto” e Mattia. È impressionante come il racconto sia  sbilanciato. Giuseppe ha un nome, Barsabba, e ha un soprannome “giusto”, cioè un uomo timorato di Dio, un uomo che ha tutti i titoli per essere scelto come sostituto di Giuda. Mattia non ha nulla, non ha nessun titolo ha solo il suo nome e di lui non sappiamo nient'altro. Eppure la scelta di Dio cade su questo secondo. È accaduto così nella storia della chiesa: Dio ha scelto sempre i più piccoli, quelli che non avevano titoli a portare grandi cose e novità nella storia e nella vita della chiesa. Fosse così anche per noi! Non abbiamo grandi titoli, non vantiamo soprannomi e non abbiamo qualità particolari ma Dio si servirà di noi per raggiungere il fratello che abbiamo accanto. In questa fiducia siamo chiamati a vivere accorgendosi che qui c'è la chiamata della nostra esistenza e cioè la nostra vocazione.

Valutazione media
5.0 (1)
Quanto hai gradito questo contenuto?
65 Visualizzazioni