GIOVEDI DELLA II SETTIMANA DI PASQUA
ORA MEDIA - terza
(ora terza da recitare verso le ore 9)

V   O Dio, vieni a salvarmi.
R   Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria.

Alleluia.

INNO

Tu che invocato ti effondi,
con il Padre e col Figlio unico Dio,
o Spirito, discendi
senza indugio nei cuori.

Gli affetti, i pensieri, la voce
cantino la tua lode;
la tua fiamma divampi
e gli uomini accenda d’amore.

Ascoltaci, Padre pietoso,
per Gesù Cristo Signore,
che nello Spirito santo
vive e governa nei secoli.   Amen.

SALMODIA

Salmo 118, 65-72 IX (Tet)

Meditazione della legge di Dio

Cristo, offrendosi al suo tormento, tutti ci ammaestrò con la sua pazienza e ci risanò con le sue lividure (S. Ambrogio).

Ant. 1   Hai fatto il bene al tuo servo, Signore. *
             Alleluia, alleluia, alleluia.

Hai fatto il bene al tuo servo, Signore, *
      secondo la tua parola.
Insegnami il senno e la saggezza, *
     perché ho fiducia nei tuoi comandamenti.

Prima di essere umiliato andavo errando, *
     ma ora osservo la tua parola.
Tu sei buono e fai il bene, *
     insegnami i tuoi decreti.

Mi hanno calunniato gli insolenti, *
     ma io con tutto il cuore osservo i tuoi precetti.
Torpido come il grasso è il loro cuore, *
     ma io mi diletto della tua legge.

Bene per me se sono stato umiliato, *
     perché impari ad obbedirti.
La legge della tua bocca mi è preziosa *
     più di mille pezzi d’oro e d’argento.

Gloria.

Ant. 1   Hai fatto il bene al tuo servo, Signore. *
             Alleluia, alleluia, alleluia.

Salmo 55, 2-7b. 9-14

Fiducia nella parola di Dio

Si descrive Cristo nella passione (S. Girolamo).

Ant. 2   Lodo la parola di Dio, *
             lodo la parola del Signore. Alleluia.

Pietà di me, o Dio, perché l’uomo mi calpesta, *
     un aggressore sempre mi opprime.
Mi calpestano sempre i miei nemici, *
     molti sono quelli che mi combattono.

Nell’ora della paura, io in te confido: *
     in Dio, di cui lodo la parola.
In Dio confido, non avrò timore: *
     che cosa potrà farmi un uomo?

Travisano sempre le mie parole, *
     non pensano che a farmi del male.

Suscitano contese e tendono insidie, †
     osservano i miei passi, *
     per attentare alla mia vita.

I passi del mio vagare tu li hai contati, †
     le mie lacrime nell’otre tuo raccogli; *
     non sono forse scritte nel tuo libro?

Allora ripiegheranno i miei nemici, †
     quando ti avrò invocato: *
     so che Dio è in mio favore.

Lodo la parola di Dio, *
     lodo la parola del Signore,
in Dio confido, non avrò timore: *
     che cosa potrà farmi un uomo?

Su di me, o Dio, i voti che ti ho fatto: †
     ti renderò azioni di grazie, *
     perché mi hai liberato dalla morte.

Hai preservato i miei piedi dalla caduta, †
     perché io cammini alla tua presenza *
     nella luce dei viventi, o Dio.

Gloria.

Ant. 2   Lodo la parola di Dio, *
             lodo la parola del Signore. Alleluia.

Salmo 3

Il Signore mi sostiene

Cristo si è addormentato nella morte e si è risvegliato nella risurrezione, perché Dio lo sosteneva (S. Ireneo).

Ant. 3   Quanti sono i miei oppressori!
             Molti insorgono contro di me. *
             Vieni, Signore, a salvarmi!

Signore, quanti sono i miei oppressori! *
     Molti contro di me insorgono.
Molti di me vanno dicendo: *
     «Neppure Dio lo salva!».

Ma tu, Signore, sei mia difesa, *
     tu sei mia gloria e sollevi il mio capo.
Al Signore innalzo la mia voce *
     e mi risponde dal suo monte santo.

Io mi corico e mi addormento, *
     mi sveglio perché il Signore mi sostiene.

Non temo la moltitudine di genti †
     che contro di me si accampano. *
     Sorgi, Signore, salvami, Dio mio.

Hai colpito sulla guancia i miei nemici, *
     hai spezzato i denti ai peccatori.
Del Signore è la salvezza: *
     sul tuo popolo la tua benedizione.

Gloria.

Ant. 3   Quanti sono i miei oppressori!
             Molti insorgono contro di me. *
             Vieni, Signore, a salvarmi!

Alle altre Ore salmodia complementare.
LETTURA BREVE

Rm 8, 14-15

Fratelli, tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio. E voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto uno spirito da figli adottivi per mezzo del quale gridiamo: «Abbà, Padre!».

R   Perché cercate un vivente tra i morti?
      Perché cercate un vivente tra i morti? *
           Alleluia, alleluia.

V   Non è qui, è risorto.
      Alleluia, alleluia.
      Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito santo.
      Perché cercate un vivente tra i morti? *
           Alleluia, alleluia.

ORAZIONE

O Padre, che ci hai donato la salvezza
e lo Spirito che ci rende tuoi figli,
guarda con benevolenza
a quanti hai rigenerato nel tuo amore,
perché a tutti i credenti
sia data la vera libertà e l'eredità eterna.
Per Cristo nostro Signore.

CONCLUSIONE

V   Benediciamo il Signore.

R   Rendiamo grazie a Dio.



©