S. Filippo Neri, sacerdote
LODI MATTUTINE

V   O Dio, vieni a salvarmi.
R   Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria.

Alleluia.

Cantico di Zaccaria
Lc 1, 68-79
Il Messia e il suo precursore

O Sole vero, irràdiati! (S. Ambrogio).

Ant.   L’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori *
          per mezzo dello Spirito santo
          che ci è stato dato. (T.P. Alleluia).

Benedetto il Signore Dio d’Israele, *
     perché ha visitato e redento il suo popolo,

e ha suscitato per noi una salvezza potente *
     nella casa di Davide, suo servo,

come aveva promesso *
     per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo:

salvezza dai nostri nemici, *
     e dalle mani di quanti ci odiano.

Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri *
     e si è ricordato della sua santa alleanza,

del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, *
     di concederci, liberàti dalle mani dei nemici,

di servirlo senza timore, in santità e giustizia *
     al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.

E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo *
     perché andrai innanzi al Signore
          a preparargli le strade,

per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza *
     nella remissione dei suoi peccati,

grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, *
     per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge,

per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre *
     e nell’ombra della morte
e dirigere i nostri passi *
     sulla via della pace.

Gloria.

Ant.   L’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori *
          per mezzo dello Spirito santo
          che ci è stato dato. (T.P. Alleluia).

Kyrie eleison, Kyrie eleison, Kyrie eleison.
PRIMA ORAZIONE

Preghiamo

(Pausa di preghiera silenziosa)

O Dio, che hai dato a san Filippo
di servirti in carità e in letizia,
colma i nostri cuori di un amore irresistibile
perché corriamo senza indugi verso la patria celeste.
Per Gesù Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio,
che vive e regna con te, nell'unità dello Spirito santo,
per tutti i secoli dei secoli.

SALMODIA

Cantico Is 26, 1-4. 7-9. 12

Inno dopo la vittoria

Le mura della città poggiano su dodici fondamenti (Ap 21, 14).

Ant. 1   Al mattino ti cerca il mio spirito, *
             perché la tua legge, Signore,
             è luce per tutta la terra. Alleluia.

Abbiamo una città forte; *
     Dio ha eretto a nostra salvezza mura e baluardo.
Aprite le porte: *
     entri il popolo giusto che si mantiene fedele.

Il suo animo è saldo; †
     tu gli assicurerai la pace, *
     pace perché in te ha fiducia.

Confidate nel Signore sempre, *
     perché il Signore è una roccia eterna.

Il sentiero del giusto è diritto, *
     il cammino del giusto tu rendi piano.

Sì, nella via dei tuoi giudizi, Signore,
     in te noi speriamo; *
al tuo nome e al tuo ricordo
     si volge tutto il nostro desiderio.

Di notte anela a te l’anima mia, *
     al mattino ti cerca il mio spirito,
perché quando pronunzi i tuoi giudizi sulla terra, *
     giustizia imparano gli abitanti del mondo.

Signore, ci concederai la pace, *
     poiché tu dai successo a tutte le nostre imprese.

Gloria.

Ant. 1   Al mattino ti cerca il mio spirito, *
             perché la tua legge, Signore,
             è luce per tutta la terra. Alleluia.

SALMI LAUDATIVI

Tutti i popoli glorificano il Signore

Sia noto a voi che questa salvezza di Dio viene ora rivolta ai pagani (At 28, 28).

Ant. 2   La terra ha dato il suo frutto; *
             ci benedica Dio. Alleluia.

Sal 66

Dio abbia pietà di noi e ci benedica, *
     su di noi faccia splendere il suo volto;
perché si conosca sulla terra la tua via, *
     fra tutte le genti la tua salvezza.

Ti lodino i popoli, Dio, *
     ti lodino i popoli tutti.

Esultino le genti e si rallegrino, †
     perché giudichi i popoli con giustizia, *
     governi le nazioni sulla terra.

Ti lodino i popoli, Dio, *
     ti lodino i popoli tutti.

La terra ha dato il suo frutto. *
     Ci benedica Dio, il nostro Dio,
ci benedica Dio *
     e lo temano tutti i confini della terra.

Invito universale alla lode di Dio

Sal 116

Lodate il Signore, popoli tutti, *
     voi tutte, nazioni, dategli gloria;

perché forte è il suo amore per noi *
     e la fedeltà del Signore dura in eterno.

Gloria.

Ant. 2   La terra ha dato il suo frutto; *
             ci benedica Dio. Alleluia.

Salmo diretto

La nostra salvezza è vicina

Dio ha benedetto la sua terra con la discesa del nostro Salvatore (Origene).

Sal 84

Signore, sei stato buono con la tua terra, *
     hai ricondotto i deportati di Giacobbe.
Hai perdonato l’iniquità del tuo popolo, *
     hai cancellato tutti i suoi peccati.

Hai deposto tutto il tuo sdegno *
     e messo fine alla tua grande ira.

Rialzaci, Dio, nostra salvezza, *
     e placa il tuo sdegno verso di noi.
Forse per sempre sarai adirato con noi, *
     di età in età estenderai il tuo sdegno?

Non tornerai tu forse a darci vita, *
     perché in te gioisca il tuo popolo?
Mostraci, Signore, la tua misericordia *
     e donaci la tua salvezza.

Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: †
     egli annunzia la pace
          per il suo popolo, per i suoi fedeli, *
     per chi ritorna a lui con tutto il cuore.

La sua salvezza è vicina a chi lo teme *
     e la sua gloria abiterà la nostra terra.

Misericordia e verità s’incontreranno, *
     giustizia e pace si baceranno.
La verità germoglierà dalla terra *
     e la giustizia si affaccerà dal cielo.

Quando il Signore elargirà il suo bene, *
     la nostra terra darà il suo frutto.
Davanti a lui camminerà la giustizia *
     e sulla via dei suoi passi la salvezza.

Gloria.

SECONDA ORAZIONE

Discenda su noi, o Dio,
la forza dello Spirito santo;
purifichi benignamente i nostri cuori
e ci protegga da ogni avverso potere.
Per Cristo nostro Signore.

INNO

E terra e cielo cantino
le lodi di Filippo,
che di elette virtù fiorì la terra
e popolò di cittadini il cielo.

O sorridente maestro di vita
tra le genti di Roma,
o dolce speranza dei poveri!
Tu, viva luce, nell'Urbe risplendi.

Tra i sepolcri dei martiri
pregando trascorri le notti:
da queste veglie più giovane e forte
emerge la tua fede.

Fuoco bruciante dall'alto
discende incontenibile
e, dilatando il tuo fragile cuore,
apre violento il petto.

Come cocente ferita è l'amore,
quasi nuovo martirio;
così l'ardore di un uomo
èmula i Serafini.

A te che vivi nel fuoco di Dio,
sale dai tiepidi figli la supplica:
chiedi per noi dalla divina grazia
un po' di questa fiamma.

A Dio Padre sia gloria
e all'unico suo Figlio
con lo Spirito santo
negli infiniti secoli.   Amen.

ACCLAMAZIONI A CRISTO SIGNORE

A Gesù, principe dei pastori, 
esprimiamo la fedeltà e l’amore del suo gregge:

Tu che hai dato te stesso per la Chiesa
fino al sacrificio della vita,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Tu che hai condiviso la nostra esistenza
per farti nostro modello,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Tu che hai sperimentato la fatica
per santificare la vita e il lavoro degli uomini,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Figlio amato dal Padre celeste,
che ci insegni l’amore,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Tu che sei il principio della santità
e ci riscatti dai giorni fuggevoli e vani,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Tu che costituisci la nostra speranza
di arrivare alla condizione di gloria
che non conoscerà alterazioni né tramonto,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Padre nostro.

CONCLUSIONE

La conclusione delle Lodi può essere fatta in due modi:
A) Se la celebrazione è presieduta da un sacerdote o da un diacono, la conclusione si fa col saluto e con la benedizione in questo modo:

V   Il Signore sia con voi.
R   E con il tuo spirito.
      Kyrie eleison, Kyrie eleison, Kyrie eleison. 

V   Vi benedica Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito santo.
R   Amen. 

Si possono anche usare le forme di benedizione più solenni come è detto nel Messale.
Se si congeda l’assemblea, si aggiunge l’invito: 

V   Andiamo in pace.
R   Nel nome di Cristo. 


B) Nella celebrazione individuale o quando non presiede un sacerdote o un diacono, si conclude con la formula seguente:

V   Il Signore ci benedica e ci esaudisca.
R   Amen. 

oppure:
V   La santa Trinità ci salvi e ci benedica.
R   Amen.



©