Venite, adoriamo il Signore,
che viene per noi.

oppure:

che è nato per noi.
che soffre per noi.
che è risorto per noi.
fatto cibo per noi.

1. Venite, esultiamo al Signore,
acclamiamo la roccia che ci salva!
Andiamo al suo volto nella lode,
a lui con inni acclamiamo!

2. Sì, un grande Dio è il Signore,
un grande re su tutti gli dei.
In sua mano gli abissi della terra
sono sue le vette dei monti.
Suo è il mare, egli lo ha fatto,
e la terra che le sue mani hanno plasmato.

3. Venite, prostrati adoriamo
in ginocchio innanzi a Dio che ci ha fatto.
Sì, è lui il nostro Dio,
e noi il popolo che egli pasce,
e il gregge della sua mano.

4. Ascoltate, oggi, la sua voce:
non indurite, come a Meriba, il cuore,
come il giorno della prova nel deserto;
là mi hanno provato i vostri padri,
mi han tentato pur vedendo le mie opere.

5. Quarant’anni mi disgustai di quella gente,
e dissi: «Sono sviati nel cuore».
Non compresero, quelli, le mie vie.
Nel mio furore allora ho giurato:
«Non entreranno nel mio riposo».

6. Sia gloria al Padre onnipotente,
al Figlio, Gesù Cristo, Signore,
allo Spirito Santo, Amore,
nei secoli dei secoli. Amen.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment