L’anima mia ha sete del Dio vivente:
quando vedrò il suo volto?

1. Come una cerva anela ai corsi delle acque,
così la mia anima anela a te, o Dio.

2. La mia anima ha sete di Dio, del Dio vivente.
Quando verrò e vedrò il volto di Dio?

3. Le lacrime sono il mio pane, di giorno e di notte,
mentre dicono a me tutto il giorno: «Dov’è il tuo Dio?».

4. Questo io ricordo, e rivivo nell’anima mia:
procedevo in uno splendido corteo verso la casa di Dio.

5. Perché ti abbatti, anima mia, e ti agiti in me?
Spera in Dio: ancora lo esalterò, mia salvezza e mio Dio.

6. Sia gloria al Padre, al Figlio, allo Spirito Santo:
a chi era, è e sarà nei secoli il Signore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment