1. Vegliando a te cantiamo nella sera,
o Padre onnipotente, la tua lode.
Se fonte di bontà, tu, sommo bene,
e misericordioso nel perdono.

2. Con cuore aperto e colmo di fiducia,
dinanzi a te, Signore, ci prostriamo;
allora l’umiltà diviene luce,
la via alla verità per noi si schiude.

3. Nel nostro nulla solo in te speriamo,
in te è la vita, nella sua pienezza:
la doni a noi, per sempre, nel tuo Figlio
che nel suo grande amore si è immolato.

4. Rifioriranno in lui tutte le cose,
nel giorno della luce e della gloria;
verrà quel giorno, aurora senza fine:
rinati, nuove lodi canteremo.

5. Eterna Trinità, noi ti adoriamo,
o fonte pura di bontà e di pace;
con il perdono dona nuova vita,
per giungere al tuo volto nella luce. Amen.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment