1. Mira il tuo popolo, o bella Signora,
che pien di giubilo oggi t’onora.
Anch’io festevole corro ai tuoi pie’,

o santa Vergine, prega per me. (2 volte)

2. In questa misera valle infelice
tutti t’invocano soccoritrice.
Questo bel titolo conviene a te:

3. Il pietosissimo tuo dolce cuore,
esso è rifugio al peccatore.
Tesori e grazie racchiude in sé, Del vasto oceano propizia stella,
ti vedo splendere sempre più bella;
al porto guidami per tua mercé,

4. Pietosa mostrati con l’alma mia,
Madre dei miseri, santa Maria:
madre più tenera di te non v’è.

5. A me rivolgiti con dolce viso
Regina amabile del paradiso;
Te potentissima l’Eterno fe’

 

altro testo:

1. Mira il tuo popolo, Vergine pia,
Madre degli uomini, santa Maria.
Gradisci il cantico dei figli tuoi:

o santa Vergine, prega per noi. (2 volte)

2. Madre dolcissima sei della Chiesa:
in tutti i secoli vieni a difesa.
Nell’Unigenito tutto tu puoi:

3. Presso il patibolo del Figlio amato,
tu nel suo Spirito ci hai generato.
A lui consimili tutti ci vuoi:

4. In corpo e anima glorificata
sei stella agli esuli, nostra Avvocata.
Odi le suppliche dei figli tuoi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment