Il Breviario (dal latino breviarium, compendio) è il libro liturgico che racchiude la Liturgia delle ore, la preghiera che si usa nei vari momenti della giornata per santificare il tempo. Questa è la preghiera della Chiesa, cioè di tutti i battezzati, sia consacrati sia laici. Il Breviario è diviso in quattro volumi, in base ai vari tempi liturgici; il primo riporta la preghiera del ciclo natalizio e va dai Primi Vespri della I Domenica di Avvento fino alla festa del Battesimo di Gesù (domenica dopo l’Epifania). Il secondo riguarda il ciclo pasquale e va dal Mercoledì delle Ceneri alla Domenica di Pentecoste. Il terzo e il quarto volume riportano la Liturgia delle ore delle trentaquattro settimane del Tempo Ordinario.

Nel rito ambrosiano i volumi sono cinque. Il primo riporta la preghiera del ciclo natalizio e va dai Primi Vespri della I Domenica di Avvento fino alla festa del Battesimo di Gesù (domenica dopo l’Epifania). Il secondo riguarda il periodo quaresimale. Il terzo dalla Domenica di Pasqua alla domenica di Pentecoste. Il quarto e il quinto volume riportano la Liturgia delle ore delle trentadue settimane del Tempo Ordinario.

Ogni singolo volume contiene le ore liturgiche, cioè i momenti di preghiera che vengono proclamati lungo il corso del giorno: Ufficio delle letture, Lodi mattutine, Ora media, Vespri e Compieta. I centocinquanta salmi, che compongono gran parte delle singole ore liturgiche, sono divisi in quattro settimane. La proclamazione di questa parte (detta Salterio) è ciclica: al termine della quarta settimana si riparte dalla prima.

 

di: don Remo Lupi
le parti arretrate le trovi nella sezione “approfondimenti” su www.liturgiagiovane.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment