Al mattino, a mezzogiorno e alla sera, la tradizione ci insegna a pregare con la recita dell’Angelus, nella quale, oltre alla preghiera mariana, si ricordano i misteri della nostra salvezza.

L’angelo del Signore portò l’annuncio a Maria;
ed ella concepì per opera dello Spirito Santo.
Ave, o Maria…

Ecco la serva del Signore:
avvenga di me secondo la tua parola.
Ave, o Maria…

Il Verbo si fece carne,
e venne ad abitare in mezzo a noi.
Ave, o Maria…

Prega per noi, santa Madre di Dio.
E saremo fatti degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.
Infondi in noi la tua grazia, o Dio:
tu che all’annuncio dell’angelo
ci hai fatto conoscere l’incarnazione di Cristo,
tuo Figlio, per la sua passione e morte,
e per l’intercessione della Vergine Maria,
guidaci alla gloria della risurrezione.
Per Cristo nostro Signore. Amen.
Gloria al Padre…

Nel Tempo pasquale:

Regina dei cieli, rallegrati, alleluia:
Cristo che hai portato nel grembo, alleluia,
è risorto, come aveva promesso, alleluia.
Prega il Signore per noi, alleluia.

Gioisci ed esulta, Vergine Maria, alleluia.
Poiché veramente il Signore è risorto, alleluia.

Preghiamo.
O Dio, che nella gloriosa risurrezione del tuo Figlio
hai ridonato la gioia al mondo intero,
per intercessione di Maria Vergine
concedi a noi di godere la gioia senza fine della vita eterna.
Per Cristo nostro Signore.
Gloria al Padre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment