S. Bernardo, abate e dottore della Chiesa
ORA MEDIA - terza
(ora terza da recitare verso le ore 9)

V   O Dio, vieni a salvarmi.
R   Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria.

Alleluia.

INNO

Tu che invocato ti effondi,
con il Padre e col Figlio unico Dio,
o Spirito, discendi
senza indugio nei cuori.

Gli affetti, i pensieri, la voce
cantino la tua lode;
la tua fiamma divampi
e gli uomini accenda d’amore.

Ascoltaci, Padre pietoso,
per Gesù Cristo Signore,
che nello Spirito santo
vive e governa nei secoli.   Amen.

SALMODIA

Salmo 118, 129-136 XVII (Pe)

Meditazione della legge di Dio

Cristo, assalito dalle calunnie, mantenne un vittorioso silenzio (S. Ambrogio).

Ant. 1   La tua parola nel rivelarsi illumina, *
             dona salvezza ai semplici.

Meravigliosa è la tua alleanza, *
     per questo le sono fedele.
La tua parola nel rivelarsi illumina, *
     dona saggezza ai semplici.

Apro anelante la bocca, *
     perché desidero i tuoi comandamenti.
Volgiti a me e abbi misericordia, *
     tu che sei giusto per chi ama il tuo nome.

Rendi saldi i miei passi secondo la tua parola *
     e su di me non prevalga il male.
Salvami dall’oppressione dell’uomo *
     e obbedirò ai tuoi precetti.

Fa’ risplendere il volto sul tuo servo *
     e insegnami i tuoi comandamenti.
Fiumi di lacrime mi scendono dagli occhi, *
     perché non osservano la tua legge.

Gloria.

Ant. 1   La tua parola nel rivelarsi illumina, *
             dona salvezza ai semplici.

Salmo 81

Contro i giudici ingiusti

Non vogliate giudicare nulla prima del tempo, finché venga il Signore (1 Cor 4, 5b).

Ant. 2   A te, Signore, appartengono tutte le genti.

Dio si alza nell’assemblea divina, *
     giudica in mezzo agli dèi.
«Fino a quando giudicherete iniquamente *
     e sosterrete la parte degli empi?

Difendete il debole e l’orfano, *
     al misero e al povero fate giustizia.
Salvate il debole e l’indigente, *
     liberatelo dalla mano degli empi».

Non capiscono, non vogliono intendere, †
     avanzano nelle tenebre; *
     vacillano tutte le fondamenta della terra.

Io ho detto: «Voi siete dèi, *
     siete tutti figli dell’Altissimo».
Eppure morirete come ogni uomo, *
     cadrete come tutti i potenti.

Sorgi, Dio, a giudicare la terra, *
     perché a te appartengono tutte le genti.

Gloria.

Ant. 2   A te, Signore, appartengono tutte le genti.

Salmo 119

Desiderio della pace minacciata dai malvagi

Siate lieti nella speranza, forti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera (Rm 12, 12).

Ant. 3   Libera, Signore, la mia vita.

Nella mia angoscia ho gridato al Signore *
     ed egli mi ha risposto.

Signore, libera la mia vita
          dalle labbra di menzogna, *
     dalla lingua ingannatrice.

Che ti posso dare, come ripagarti, *
     lingua ingannatrice?
Frecce acute di un prode, *
     con carboni di ginepro.

Me infelice: abito straniero in Mosoch, *
     dimoro fra le tende di Kedar!
Troppo io ho dimorato *
     con chi detesta la pace.

Io sono per la pace, *
     ma quando ne parlo, essi vogliono la guerra.

Gloria.

Ant. 3   Libera, Signore, la mia vita.

Alle altre Ore salmodia complementare.
LETTURA BREVE

Ef 4, 30-31

Fratelli, non vogliate rattristare lo Spirito santo di Dio, col quale foste segnati per il giorno della redenzione. Scompaia da voi ogni asprezza, sdegno, ira, clamore e maldicenza con ogni sorta di malignità.

R   La testimonianza del Signore è verace.
      La testimonianza del Signore è verace, *
           rende saggio il semplice.

V   Il timore del Signore è puro.
      Rende saggio il semplice.
      Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito santo.
      La testimonianza del Signore è verace, *
           rende saggio il semplice.

ORAZIONE

Accompagna, Padre, col dono dello Spirito
il cammino della Chiesa
perché, crescendo nella santità,
si avvii sicura alla terra della promessa.
Per Cristo nostro Signore.

CONCLUSIONE

V   Benediciamo il Signore.

R   Rendiamo grazie a Dio.



©