LUNEDI DELLA I SETTIMANA DI QUARESIMA

LODI MATTUTINE

V   O Dio, vieni a salvarmi.
R   Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria.

Lode a Te, Signore, re di eterna gloria.

Cantico di Zaccaria
Lc 1, 68-79
Il Messia e il suo precursore

O Sole vero, irràdiati! (S. Ambrogio).

Ant.   Ascolta la nostra voce, o Dio pietoso: *
          avvolgi questo popolo della tua protezione,
          gli angeli lo custodiscano.

Benedetto il Signore Dio d’Israele, *
     perché ha visitato e redento il suo popolo,

e ha suscitato per noi una salvezza potente *
     nella casa di Davide, suo servo,

come aveva promesso *
     per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo:

salvezza dai nostri nemici, *
     e dalle mani di quanti ci odiano.

Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri *
     e si è ricordato della sua santa alleanza,

del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, *
     di concederci, liberàti dalle mani dei nemici,

di servirlo senza timore, in santità e giustizia *
     al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.

E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo *
     perché andrai innanzi al Signore
          a preparargli le strade,

per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza *
     nella remissione dei suoi peccati,

grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, *
     per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge,

per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre *
     e nell’ombra della morte
e dirigere i nostri passi *
     sulla via della pace.

Gloria.

Ant.   Ascolta la nostra voce, o Dio pietoso: *
          avvolgi questo popolo della tua protezione,
          gli angeli lo custodiscano.

Kyrie eleison, Kyrie eleison, Kyrie eleison.
PRIMA ORAZIONE

Preghiamo

(Pausa di preghiera silenziosa)

Donaci, o Dio onnipotente,
di rinnovare con propositi di vita austera
il nostro impegno cristiano;
nella lotta contro lo spirito del male
non ci manchi, per tua grazia,
il coraggio di rinunce salutari.
Per Gesù Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio,
che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito santo,
per tutti i secoli dei secoli.

SALMODIA

Cantico 1 Cr 29, 10-13

Solo a Dio l’onore e la gloria

Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo (Ef 1, 3)

Ant. 1   Nella tua mano forza e potenza; *
             dalla tua mano ogni grandezza.

Sii benedetto, Signore Dio di Israele, nostro padre, *
     ora e sempre.

Tua, Signore, è la grandezza, la potenza, †
     la gloria, la maestà e lo splendore, *
     perché tutto, nei cieli e sulla terra, è tuo.

Tuo è il regno, Signore; *
     tu ti innalzi sovrano su ogni cosa.
Da te provengono ricchezza e gloria; *
     tu domini tutto;

nella tua mano c’è forza e potenza; *
     dalla tua mano ogni grandezza e potere.
Per questo, nostro Dio, ti ringraziamo *
     e lodiamo il tuo nome glorioso.

Gloria.

Ant. 1   Nella tua mano forza e potenza; *
             dalla tua mano ogni grandezza.

SALMI LAUDATIVI

Il Signore siede re per sempre

Ecco una voce dal cielo che disse: «Questi è il figlio mio prediletto» (Mt 3, 17).

Ant. 2   Il Signore regna in eterno, *
             benedice il suo popolo con la pace.

Sal 28

Date al Signore, figli di Dio, *
     date al Signore gloria e potenza.
Date al Signore la gloria del suo nome, *
     prostratevi al Signore in santi ornamenti.

Il Signore tuona sulle acque, †
     il Dio della gloria scatena il tuono, *
     il Signore, sull’immensità delle acque.

Il Signore tuona con forza, *
     tuona il Signore con potenza.
Il tuono del Signore schianta i cedri, *
     il Signore schianta i cedri del Libano.

Fa balzare come un vitello il Libano *
     e il Sirion come un giovane bufalo.

Il tuono saetta fiamme di fuoco, *
     il tuono scuote la steppa,
il Signore scuote il deserto di Kades *
     e spoglia le foreste.

Il Signore è assiso sulla tempesta, *
     il Signore siede re per sempre.
Il Signore darà forza al suo popolo, *
     benedirà il suo popolo con la pace.

Nel tempio del Signore *
     tutti dicono: «Gloria».

Invito universale alla lode di Dio

Sal 116

Lodate il Signore, popoli tutti, *
     voi tutte, nazioni, dategli gloria;

perché forte è il suo amore per noi *
     e la fedeltà del Signore dura in eterno.

Gloria.

Ant. 2   Il Signore regna in eterno, *
             benedice il suo popolo con la pace.

Salmo diretto

Preghiera del mattino per avere l’aiuto del Signore

Quel Dio che desidera distribuire le corone, procura le tentazioni (S. Ambrogio).

Porgi l’orecchio, Signore, alle mie parole: *
     intendi il mio lamento.

Ascolta la voce del mio grido, †
     o mio re e mio Dio, *
     perché ti prego, Signore.

Al mattino ascolta la mia voce; *
     fin dal mattino t’invoco e sto in attesa.

Tu non sei un Dio che si compiace del male; †
     presso di te il malvagio non trova dimora; *
     gli stolti non sostengono il tuo sguardo.

Tu detesti chi fa il male, †
     fai perire i bugiardi. *
     Il Signore detesta sanguinari e ingannatori.

Ma io per la tua grande misericordia †
     entrerò nella tua casa; *
     mi prostrerò con timore
          nel tuo santo tempio.

Signore, guidami con giustizia
          di fronte ai miei nemici; *
     spianami davanti il tuo cammino.

Non c’è sincerità sulla loro bocca, *
     è pieno di perfidia il loro cuore;
la loro gola è un sepolcro aperto, *
     la loro lingua è tutta adulazione.

Gioiscano quanti in te si rifugiano, *
     esultino senza fine.
Tu li proteggi e in te si allieteranno *
     quanti amano il tuo nome.

Signore, tu benedici il giusto: *
     come scudo lo copre la tua benevolenza.

Gloria.

SECONDA ORAZIONE

Concedi largamente, o Padre santo,
protezione e grazia ai tuoi servi;
donaci prosperità e salvezza,
ma soprattutto
conservaci a te interiormente fedeli.
Per Cristo nostro Signore.

INNO

Le preghiere e le lacrime,
o Signore pietoso,
a te più intense si levano
in questo tempo santo.

Tu che conosci i cuori
e deboli ci vedi,
a chi si pente e ti invoca
concedi il tuo perdono.

Grande è il nostro peccato,
ma il tuo amore è più grande:
risana le oscure ferite
a gloria del tuo nome.

Dona il volere e la forza
di castigare le membra;
così lo spirito pronto
rifuggirà dalla colpa.

O Trinità beata unico Dio,
odi la nostra supplica
e questi giorni austeri
rendi fecondi e lieti.   Amen.

ACCLAMAZIONI A CRISTO SIGNORE

Eleviamo la nostra invocazione al Salvatore, 
che è venuto non per essere servito, ma per servire 
e dare la sua vita per la redenzione di tutti.

Tu che hai dato te stesso per la Chiesa
fino all’offerta della vita,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Tu che, per essere nostro modello,
sei vissuto in mezzo a noi,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Tu che hai obbedito e faticato come tutti,
per santificare l’esistenza e il lavoro degli uomini,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Figlio amato dal Padre celeste,
che ci insegni l’amore,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Fonte di ogni santità,
che ci riscatti dai nostri giorni fuggevoli e vani,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Certezza della nostra gloria futura,
che non conoscerà inquinamento né tramonto,
Kyrie eleison.
     Kyrie eleison.

Padre nostro.

CONCLUSIONE

La conclusione delle Lodi può essere fatta in due modi:
A) Se la celebrazione è presieduta da un sacerdote o da un diacono, la conclusione si fa col saluto e con la benedizione in questo modo:

V   Il Signore sia con voi.
R   E con il tuo spirito.
      Kyrie eleison, Kyrie eleison, Kyrie eleison. 

V   Vi benedica Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito santo.
R   Amen. 

Si possono anche usare le forme di benedizione più solenni come è detto nel Messale.
Se si congeda l’assemblea, si aggiunge l’invito: 

V   Andiamo in pace.
R   Nel nome di Cristo. 


B) Nella celebrazione individuale o quando non presiede un sacerdote o un diacono, si conclude con la formula seguente:

V   Il Signore ci benedica e ci esaudisca.
R   Amen. 

oppure:
V   La santa Trinità ci salvi e ci benedica.
R   Amen.



©