Un’analisi della liturgia intesa come atto comunicativo, dotato di propri codici, che necessita di un vero e proprio lavoro di regia. Un sussidio particolarmente indicato per gli animatori della cultura e della comunicazione.

Dopo una ricognizione dei concetti di «sacro» e di «mistero» che, – se debitamente intesi – nel cristianesimo conducono sia alla comunione (con Dio) che alla comunicazione, e hanno la loro sintesi nel rito, l’Autore ripercorre i fondamenti teologici della liturgia, come sono giunti e insegnati dal magistero della Chiesa, di cui la Costituzione conciliare Sacrosanctum Concilium costituisce l’espressione più autorevole e vincolante.

Viene poi affrontata la dimensione comunicativa della liturgia: il popolo di Dio è parte viva della celebrazione e per comunicare ha bisogno di un linguaggio simbolico, di codici comunicativi, quali: la parola, il gesto, la musica e il canto, l’abito, il luogo, l’architettura, il silenzio, il colore, le immagini, la luce, i movimenti, i profumi, il gusto… L’ultimo capitolo del libro è dedicato a suggerimenti su quale importanza rivesta la preparazione di una celebrazione nello stile della comunione.

« … I fedeli non assistano come estranei o muti spettatori alla celebrazione del mistero eucaristico, ma, comprendendolo bene per mezzo dei riti e delle preghiere, partecipino all’azione sacra consapevolmente, piamente e attivamente…; siano perfezionati nell’unione con Dio e tra di loro…». (cfr. Sacrosanctum Concilium 48).

 

 

 

Autore Angelo Lameri
Collana LabMedia
Editore Paoline
Formato Libro – Brossura
Paese di produzione Italia
Anno di pubblicazione 2012
Nr. edizione 1
Pagine 128
EAN13 9788831541282
prezzo: € 11,00
per ordinarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment